Ottimizzare streaming con Windows Media Player

Windows Media Player e’ spesso utilizzato come player video di default, anche perche’ è il player di base del nostro windows.

Anche se spesso consigliamo alternative che permettono maggiori personalizzazioni come vlc player, la maggiore parte degli utenti usa wmp anche per gestire lo streaming e quindi non potevamo esimerci dal segnalare qualche consiglio per ottimizzare lo streaming con il player di windows.

Ecco qualche trucchetto per rendere piu’ fluidi i video in streaming

Avviamo Windows Media Player ed andiamo in strumenti quindi opzioni

Nella scheda Lettore multimediale selezioniamo Connetti ad internet (ignora altri comandi)

Nella scheda Prestazioni selezioniamo Buffer e portiamo il valore a 15 secondi

Nella scheda Rete deselezioniamo RTSP/UDP e RTSP/TCP lasciando solo HTTP

Confermiamo i setting chiudiamo wmp e riavviamo 🙂

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *